Aiutiamo la Siria!
Aiutiamo la Siria!

Pasqua ad Idlib

Il progetto nasce da una lettera che abbiamo ricevuto da Padre Hanna Jallouf, francescano della Custodia di Terra Santa e parroco latino di Knaye, uno dei tre villaggi cristiani della Valle dell’Oronte  nella provincia di Idlib, nel nord-ovest della Siria, da anni sotto controllo dei jihadisti. Padre Hanna (tra l’altro rapito nell’ottobre 2014 insieme ad un gruppo di parrocchiani per alcuni giorni) e un altro francescano, P. Luai Bsciarat parroco di Yacoubieh sono gli ultimi due religiosi cristiani rimasti nella zona.

 

“Lavoriamo – ha scritto ad AIULAS -  nel nord della Siria martoriata. (…) Serviamo la comunità cristiana che è rimasta qui, nei villaggi dell’Oronte; sono circa 210 famiglie (quasi 600 persone) che appartengono sia alla chiesa cattolica, sia anche alla chiesa armena ortodossa e greco ortodossa. Siamo gli unici religiosi che sono rimasti da tutto il clero che si trovava nella provincia di Idleb prima della guerra.”

 

Le condizioni della popolazione che vive in questa zona sono molto difficili: “I fondamentalisti -  prosegue padre Hanna  - hanno devastato i nostri cimiteri, ci hanno proibito di celebrare qualsiasi liturgia fuori dalla chiesa, togliendoci anche i segni esterni della nostra fede (croci, campane, statue e l’abito religioso). Tanti cristiani, dagli inizi di questa guerra fino ad oggi, sono stati rapiti per la loro fede.”

 

Conclude la sua lettera P. Hanna: “Aiutiamo queste famiglie nelle diverse necessità: viveri, elettricità, acqua, scolarità per i ragazzi, ecc… Come progetto presentiamo se è possibile di  aiutarci a distribuire ad ogni famiglia 25 euro per la festa di Pasqua affinché veramente sentano che Cristo è risorto anche per loro e non sono abbandonati dalla Chiesa universale. Saranno inserite nella distribuzione anche 35 famiglie musulmane già aiutate dalla Chiesa.”

L’obiettivo del progetto è quello di finanziare la distribuzione a 245 famiglie di un contributo di almeno 25 euro (con il quale ad esempio si può acquistare: 1 kg di carne, 1 kg di zucchero, 1 kg di caffè e 10 litri di gasolio). In caso di reperimento di ulteriori fondi sarà aumentato il contributo per ogni famiglia.

 

Preventivo del progetto AIULAS

Descrizione

Costo totale (€)

Costo del progetto (25€ per 245 famiglie) 6.125,00
Spese bancarie per invio bonifico 35,00
TOTALE  6.160,00

 

Per concorrere alla realizzazione del progetto è possibile inviare un contributo a:

 

Aiutiamo la Siria! – ONLUS

Banca Popolare Etica – Filiale 4, Roma

Conto corrente bancario 11771730

IBAN      IT65 A050 1803 2000 0001 1771 730

BIC        CCRTIT2T84A

 

oppure fare una donazione con carta di credito o tramite Paypal

 

 

 

Puoi aiutarci con una donazione con carta di credito o tramite Paypal

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Aiutiamo la Siria! - Onlus (AIULAS) Codice Fiscale: 97797420581

Conto corrente bancario presso Banca Etica

IBAN: IT65 A050 1803 2000 0001 1771 730

info@aiulas.org