Aiutiamo la Siria!
Aiutiamo la Siria!

Radio Kifo, 30 giovani per una voce a Damasco

Nel 2016 il Patriarcato della chiesa siro-ortodossa (cui appartiene tra l’altro il Metropolita di Aleppo Mar Gregorios, ancora nelle mani di ignoti rapitori dall’aprile 2013) ha creato al suo interno il Dipartimento Giovanile, con lo scopo di mantenere i rapporti tra i giovani emigrati e la chiesa madre e di sostenere i giovani rimasti in Siria offrendo loro delle opportunità che li aiutino a restare nel paese partecipando alla sua ricostruzione, una volta conclusa definitivamente la guerra.


Tra le iniziative realizzate dal Dipartimento c’è la creazione di Radio Kifo (roccia, nella lingua siriaca) che diffonde le iniziative del Dipartimento Giovanile, aiuta i siriani emigrati a restare in collegamento con quelli rimasti nel paese, etc

 

La radio che ha gli studi nel quartiere Al Abasiin di Damasco, coinvolge nelle sue attività 30 giovani (17 ragazze e 13 ragazzi), che vivono nella capitale ma sono originari anche di altre città, come Homs e Qamishli.

 

Lo scopo del progetto è quello di sostenere per 6 mesi con una piccola borsa-lavoro questi 30 giovani affinché possano partecipare ad uno stage lavorativo ed acquisire una professionalità da utilizzare in futuro.

 

Realizzando le trasmissioni per la radio, con la supervisione di 6 tecnici, apprenderanno nozioni relative alle seguenti attività:
- funzionamento ed utilizzo delle attrezzature tecniche;
- l’uso della voce;
- progettazione e realizzazione di varie tipologie di trasmissione (musicale, giornalistica, intrattenimento);
- web radio e social media.

 

Il referente del progetto è Padre Jack Yakoub, direttore della Radio e Responsabile del Dipartimento Giovanile del Patriarcato siro – ortodosso; tra il 1995 ed il 2002 ha studiato a Roma dove conosciuto da alcuni dei responsabili di AIULAS.

 

La radio che ha una pagina Facebook in via di implementazione (https://www.facebook.com/RadioKifo/), trasmetterà via web e inizierà le trasmissioni all’inizio di dicembre.

 

Il progetto - il primo realizzato da Aiutiamo la Siria!- Onlus in collaborazione con una chiesa ortodossa - intende dunque fornire una “borsa lavoro” mensile di 27,50 € a 30 giovani per la durata 6 mesi, durante i quali i destinatari del sussidio frequenteranno uno stage di formazione professionale presso la radio del Patriarcato siro ortodosso a Damasco (Radio Kifo).

 

Preventivo del progetto AIULAS

Descrizione

Costo totale

(€)*

Finanziamento di 30 "borse lavoro" per 6 mesi 4.950,00
Spese bancarie 35,00
TOTALE  4.985,00

*al tasso di cambio attuale

Per concorrere alla realizzazione del progetto è possibile inviare un contributo a:

 

Aiutiamo la Siria! – ONLUS

Banca Popolare Etica – Filiale 4, Roma

Conto corrente bancario 177173

IBAN      IT85 H050 1803 2000 0000 0177 173

BIC        CCRTIT2T84A

 

oppure fare una donazione con carta di credito o tramite Paypal

 

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Aiutiamo la Siria! - Onlus (AIULAS) Codice Fiscale: 97797420581

Conto corrente bancario presso Banca Etica

IBAN: IT85 H050 1803 2000 0000 0177 173

IBAN: IT65 A050 1803 2000 0001 1771 730

info@aiulas.org